I servizi

    PROGETTO EDUCATIVO IL MIO AMICO ALBERO
    PROGETTO LINGUA INGLESE
    PROGETTO EDUCATIVO CONTINUITÀ
    PROGETTO EDUCATIVO PEDAGOGICO

GIORNATA TIPO

6.30 – 9.00        entrata dei bambini accoglienza e gioco libero
9.30 – 10.00      merenda e cambio pannolino
10.00 – 11.15    attività didattico – educativa suddivisa in gruppi
11.15 – 11.30    igiene personale
11.45 – 12.45    pranzo
13.00 – 13.30    prima uscita
13.30 – 15.00    nanna per chi rimane al nido
15.00 – 15.30    risveglio e cambio pannolini
15.30 – 16.00    merenda e uscita dei bimbi
16.00 – 20.00    gioco libero e uscita

Questi orari sono comunque indicativi e flessibili secondo le esigenze dei bambini. Per i bambini della sezione lattanti e prevista la nanna anche al mattino.

 

LABORATORI AL NIDO

ATTIVITA’ GRAFICO-PITTORICA
L’attività grafico-pittorica ha come obbiettivo primario quello di mettere i bambini in stretto contatto con il mondo dei colori. Attraverso l’uso di pastelli, colori a cera, acquerelli e tempere utilizzate con manine e piedini, impareremo a conoscere i colori delle stagioni, degli animali, le varie forme e ad esprimere, tramite il disegno libero, stati d’animo ed emozioni.

LA MANIPOLAZIONE
Il contatto diretto e l’esplorazione tattile di materiali diversi (pasta di sale, plastilina, pongo) e di elementi naturali (foglie, sabbia, stoffe,farina), favorisce lo sviluppo di competenze motorie, cognitive ed espressive, oltre a sviluppare la creatività ed il piacere della scoperta.

ATTIVITA’ MOTORIA
L’attività motoria ha l’obbiettivo di sviluppare nel bambino le attitudini necessarie ad una sempre maggiore indipendenza: coordinazione, equilibrio, esplorazione degli ambienti circostanti. Per favorire queste attitudini vengono proposti giochi strutturati di movimento con palle, cerchi e brevi percorsi, oltre che attività di gioco libero all’interno di un ambiente appositamente studiato per un corretto sviluppo delle funzioni motorie.

IL GIOCO SIMBOLICO
“Far finta di..” aiuta il bambino a sviluppare le proprie capacità affettivo-relazionali, riproducendo attività di vita comune (cucinare, fare la spesa, dar da mangiare alla bambola). Le attività simboliche favoriscono la socializzazione ed il gioco di gruppo, attraverso il quale i bambini si relazionano assumendosi ed assegnandosi dei ruoli. Gli angoli gioco sono sapientemente diversificati ed ognuno di essi mette a disposizione del bambino, materiali ed oggetti diversi, specchi e bauli all’interno dei quali curiosare per sperimentare situazioni e simulazioni differenti.

LE FAVOLE ED I BURATTINI
La favola è un mezzo fondamentale per entrare in relazione con il bambino. Inizialmente il contatto avviene tramite l’oggetto LIBRO, da toccare, osservare, sfogliare, aprire e chiudere. La narrazione, proposta più volte, mette il bambino in contatto con le immagini, con l’atmosfera e lascia il tempo, ogni volta, di riflettere ed immedesimarsi nei significati della storia. I burattini, alle volte, danno vita alle fiabe: sono animati, interagiscono con i bambini e stimolano l’uso delle espressioni verbali.

ATTIVITA’ MUSICALI
Il ruolo della musica all’asilo è di grande importanza. Oltre a creare un clima piacevole ed allegro, offre innumerevoli occasioni di gioco, di espressione e favorisce lo sviluppo cognitivo, affettivo, sociale e psicomotorio. Durante le attività musicali, vengono proposte situazioni diverse: canti da mimare, suoni da ascoltare ed imitare, uso di strumenti musicali diversi (chitarra, maracas, tamburelli), opportunità creative di realizzare “oggetti sonori” con materiali di uso comune.

 

×

Questo sito usa cookies tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner o interagendo con il sito si acconsente all'uso dei cookies. MAGGIORI INFORMAZIONI